Polenta Taragna

Polenta Taragna Valle Brembana.

Paese che vai, polenta che trovi

La polenta Taragna in Valle Brembana

 

Oggi vogliamo presentarvi la Polenta Taragna, se venite in Valle Brembana dovete assolutamente provarla.

La polenta Taragna è una variante della polenta, in cui oltre alla farina di mais è usata anche la farina di grano saraceno e dei formaggi. Tanti formaggi. 

È diffusa nell’alta Lombardia, nelle valli in provincia di Bergamo e in Valtellina. Curiosa è la denominazione della pietanza che deriva dal termine dialettale tarèl. Tarèl indica il bastone in legno che serve per mescolare la polenta nel paiolo. 

Originariamente nasce come piatto povero, economico e altamente nutriente. La polenta Taragna nasce come pietanza a base di sola farina di grano saraceno, dal colore scuro e dal sapore forte non tutti potevano permettersi di aggiungere alla farina nera la farina di mais per renderla più gustosa. 

Durante la cottura, alla polenta vengono aggiunti diversi formaggi di origini differenti in base al luogo in cui viene fatta. In Valle Brembana utilizziamo il formaggio Branzi e il Formai de Mut d’alpeggio. Infine si aggiunge il burro.

Arriviamo a noi, al Tagliere il nostro Ivan👨‍🍳 ha deciso di non condirla con il burro per lasciare la pietanza leggera e digeribile. Da bravi bergamaschi per la polenta Taragna non esiste stagione è sempre di gran moda!

Ottima da abbinare alla selvaggina, dal capriolo in salmì, al brasato d’asino, per non parlare dello stinco di maiale cotto nel forno a legna e il coniglio. Per gli amanti dei funghi un semplice abbinamento con la polenta Taragna è assolutamente indiscutibile.

Da provare il nostro Piatto Unico, una scelta di carni, funghi trifolati e ovviamente la Taragna.

(dai uno sguardo ai nostri piatti)

Non dimentichiamo un buon vino rosso corposo, dal Valcalepio bergamasco ai vini valtellinesi come l’Inferno e lo Sfursat. 

Buon Appetito!